COGITO ERGO DIO
2019, Acrylic, sand and quartz on paper with fire stamping
49.5 cm x 63 cm
 
Feofeo
 
Federica Oddone, alias Feofeo, è nata ad Alessandria nel 1969.
 
Il compiuto corso di studi in farmacia determina probabilmente l’attitudine alchemica presente da sempre nei suoi lavori.
Quella di Feofeo è una costante indagine sul colore, sulle sue frequenze a livello visivo, fisico e simbolico. Dallo studio della fisica quantistica, della teoria del colore di Goethe e sullo spiritualismo Steineriano, approda a rappresentazioni primordiali archetipiche, costruite inizialmente solo con la pittura poi con l’utilizzo di segni e simboli.
Ciclo dopo ciclo l’artista crea una personalissima grammatica strutturata antroposoficamente che invita lo spettatore a entrare per poi lasciare fluire liberamente quell’energia vitale che è l’emozione, in un continuo scambio tra identità ed alterità, tra individuale e duale, tra micro e macro-cosmo, sempre conscia della funzione di mediazione dell’arte nel raggiungimento del benessere in senso lato.
 
L’ultimo ciclo sul tema esoterico, ruota su alcune diciture che esplicitano studi e spiegazioni che non hanno ancora trovato un’univoca decodificazione.
Scritte che, racchiudendo ermetici fondamenti celati da millenni alla spiegazione umana, contraddistinguono le sue opere attraverso una marchiatura a fuoco per singole lettere dando inizio a un iter creativo intriso di mistero.
 
Disamine appartenenti al Priorato di Sion, ai Templari fino alle tesi del filosofo René Guénon valorizzano maggiormente la sua pittura.
L’iscrizione, oltre a contraddistinguere l’attuale percorso, si connota di ulteriori strutturazioni concettuali, grazie all’inserimento nella composizione artistica di simboli derivanti dalla Scienza Sacra.
Si evidenzia dunque un nuovo messaggio per indicare altre tematiche alla sua poetica.
 
Dal 2011 si registrano continue personali e rassegne in musei, gallerie e palazzi storici in Italia e all’estero nelle città di Barcellona, Berlino, Bruxelles, Bratislava, Buenos Aires, Londra, Los Angeles, Lugano, Miami, Montecarlo, New York, Obernberg, Oslo, Parigi, San Pietroburgo, Stoccolma e Tallinn.
 
Tra le ultime personali si ricordano Guha, Museo Casa dei Carraresi, Treviso (2019); Io sono Colore, Museo Diocesano San Giovanni, Asti, con presentazione dell’omonima monografia, Editoriale Giorgio Mondadori, a cura di Giovanni Faccenda; Percorsi d’arte, Villa Principe Leopoldo, Lugano (2017); Energia, Onorevole Camera dei Senatori di Buenos Aires; Equinozio, Museo Civico Rocca Flea, Gualdo Tadino-Perugia (2015); Parla L’Amore, Villa Cambiaso, Savona, a cura di Paolo Levi; Le voci dentro, Museo Civico Mastroianni, Marino-Roma (2013). Tra le ultimissime collettive ricordiamo Transiti, Palazzo Lascaris Galleria Carla Spagnuolo, Torino; Leonardo 500, Villa La Versiliana, Marina di Pietrasanta-Lucca (2019); Pace e Amore, La Grande Moschea di Roma; Non c’è Bellezza senza Mistero, Palazzo Graneri della Roccia, Torino e Castello di Francavilla Fontana, Brindisi; BIAS, Biennale Internazionale di Arti Sacre, Palermo; Ogni donna
è musa, Fondazione Primoli, Roma (2018); Art for Excellence, Museo del Risorgimento, Palazzo Carignano, Torino; Vissi d’arte, Vissi d’Amore, Gran Teatro Giacomo Puccini ,Torre del Lago; La grande Bellezza, Castello di Obernberg, Inn, Austria (2017); L’eternità, Basilica dei Santi Quattro Coronati, Roma; Era perduto ed è stato ritrovato, Museo del Tesoro di Vigevano, a cura di Giovanni Faccenda; Il Labirinto dell’Ipnotista, Palazzo Gallio, Como (2016); L’Arte e il Tempo, Palazzo dei Giureconsulti e Spazio Sforza, Milano per Expo 2015; Biennale Internazionale, MEAM Museo Europeo d'Arte Moderna di Barcellona (2015).
 
Nel Dicembre 2016 viene pubblicata in italiano e in inglese, la sua monografia “io sono colore”, Editoriale Giorgio Mondadori, con la prefazione critica del Prof. Giovanni Faccenda.
Questa sua prima importante monografia presenta oltre 160 opere realizzate tra il 2011 e il 2016 e suddivise in tre sezioni, corrispondenti ad altrettanti periodi artistici legati alla spiritualità.
Nel 2018 iniziano le acquisizioni da parte di importanti gruppi bancari Banca di Asti e FinecoBank.
 
Le opere di Feofeo sono presenti in Italia e all’estero in collezioni pubbliche e private e le sue quotazioni di mercato sono pubblicate sul Catalogo dell’Arte Moderna Italiana, come artista segnalata dalla critica di settore, con estensione geografica internazionale. Vive e lavora ad Asti.
UFOFABRIK
Contemporary Art Gallery
About
Portfolio
Artists
Contact
Membership
Management
Home
Photography
Prize
Fairs
FOUNDED IN 2009  -  10 years anniversary                                                              Copyright © 2019        UFOFABRIK Contemporary Art Gallery        Made in Italy